Tonalizzante castano freddo per capelli scuri e brillanti

Il tonalizzante permette di ottenere la chioma che desideri senza doverti cimentare in particolari miscele. Non si tratta infatti di una tinta ma di uno shampoo la cui formula comprende pigmenti coloranti pronti che tonalizzano la tua chioma rendendola molto più lucente.

Sono sempre di più le persone che lo utilizzano, anche se spesso per motivi diversi. Un buon tonalizzante di qualità infatti aiuta sia a ravvivare il proprio colore naturale che una tinta un po’ vecchia.

Cos’è il tonalizzante per il capelli

Il tonalizzante per i capelli è un colorante semi-permanente che non utilizza l’ammoniaca. La formulazione è composta da pigmenti diretti che non penetrano in profondità, per questo motivo non possono essere utilizzati in sostituzione alla classica tinta.

Il suo scopo piuttosto è quello di rendere il capello più luminoso e il colore più vibrante, oppure vuoi provocare una tonalità un po’ diversa dalla tua o ancora se di sei reso conto dopo alcuni lavaggi che il tuo nuovo colore lascia fiorire alcuni riflessi poco desiderati.

Quando si può applicare il tonalizzante

Puoi applicare il tonalizzante sia sui capelli schiariti che decolorati con lo scopo di pigmentarli e dargli una nuova vita, oppure puoi farlo subito dopo la colorazione per dargli le sfumature e il tono che desideri.

Il tonalizzante lo puoi usare in verità anche sul tuo castano scuro naturale se desideri ravvivare il colore. Devi assicurarti però di comprare quello giusto. Non ti aspettare per esempio che un tonalizzante trasformi la tua chioma biondo cenere in un biondo platino.

Quanto dura un tonalizzante castano freddo

Il tonalizzante castano freddo, come quello di qualsiasi altro colore in realtà, non ha una durata specifica. Molto dipende infatti dallo stato di salute del capello. In generale comunque sono necessarie tra i quattro e i sei lavaggi prima che perda di efficacia. In base quindi a quanto lavi i capelli durerà per più o meno tempo.

Per una maggior durata del tonalizzante devi anche scegliere quello che più si avvicina al colore che hai in testa. Non esistono tante varianti quanto il numero di tinte possibili, però è davvero facile oggi trovarne uno che si avvicina al tuo colore.

Come intensificare il colore tinto

Con il tempo la tinta che hai scelto perde la sua brillantezza e il capello appare sciupato e spento. Non solo, il colore si mantiene bello solo quando hai una chioma in buona salute, con delle squame ben chiuse e un discreto livello di idratazione.

Uno shampoo tonalizzante perciò deve essere inserito all’interno di una routine molto più ampia, il cui scopo è quello di mantenere intatta la salute dei capelli. Hai bisogno quindi di uno shampoo naturale e di buona qualità, il quale deve essere accompagnato da sieri, maschere, nutrienti, balsami e idratanti adatti al tuo tipo di capello.

I migliori generalmente sono quelli che contengono all’interno l’olio di argan, l’olio di jojoba oppure la cera d’api, accompagnati da sostanze con filtri solari che proteggono più a lungo la salute del capello.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi