Gambe donna

Ricrescita peli: rimedi e tecniche di depilazione

La ricrescita dei peli è uno dei più grandi crucci di ogni donna. Chi più chi meno, tutte le donne sono interessate dalla depilazione, che deve essere ripetuta ciclicamente.

L’estate è il periodo dell’anno in cui non si può proprio fare a meno di essere completamente in ordine. Anche nel resto dell’anno non è possibile non prendersi cura degli odiosi peletti, siano sulle gambe, sotto le ascelle o sul viso.

Stare bene con sé stesse è importante e alla base della sicurezza di ogni donna c’è la cura personale del proprio corpo.

Non si può dunque non ricorrere alla depilazione, fastidiosa routine alla quale dobbiamo sottostare per avere una pelle vellutata ed essere sempre perfette.

Le tecniche di depilazione

Ci sono molte tecniche diverse, ognuna con vantaggi e svantaggi. Vediamo quali sono le più utilizzate e soprattutto quale siano le più indicate, a seconda delle esigenze personali.

Epilatori elettrici

Sempre più di moda gli epilatori elettrici che riescono a rimuovere il pelo alla radice. Quelli di nuova generazione si possono utilizzare anche sotto la doccia, non sono dolorosi e riescono ad arrivare anche nelle zone più problematiche da raggiungere.

La pelle risulta levigata e resta liscia per lungo tempo. L’aspetto negativo è dato dal dolore, legato allo strappo dato dalla pinzetta, e dai tempi non proprio brevissimi per compiere un bel lavoro.

Luce pulsata e laser

Ci sono poi trattamenti specifici che utilizzano macchinari preposti alla rimozione dei peli superflui. La luce pulsata funziona con impulsi frequenti e brevi ed è un’apparecchiatura adatta a zone come le ascelle o il viso.

Il laser a diodi è invece più potente ed indicato per le parti del corpo dove i peli sono più numerosi e ispidi. Questi due sistemi sono indolori e assicurano risultati eccellenti. Funzionano agendo sulla melanina che si trova nel bulbo e distruggono il pelo.

Si tratta di tecniche molto avanzate con costi decisamente alti, se rapportati alle sedute da fare e alle zone da trattare. Sono indicati per soggetti con pelle e peli scuri, visto che producono risultati lavorando sulla melanina. Questi trattamenti non sono invece consigliati a persone con pelle chiara e peli fini.

Elettrolisi

Risolvere definitivamente il problema dei peli superflui si può. L’elettrolisi è il sistema indicato per tutti i soggetti che vogliono un trattamento efficace. Funziona grazie a un apparecchio munito di ago con il quale si infilza il bulbo al quale viene data una scarica elettrica. In questo modo il pelo è morto per sempre.

Gli svantaggi di questa tecnica sono rappresentati dai costi elevati, dal dolore e dalla durata visto che si procede pelo per pelo. Inoltre non sono esclusi arrossamenti e irritazioni dell’epidermide e anche possibili cicatrici.

Rasoio

E’ ancora oggi il metodo più rapido e veloce per rimuovere i peli superflui. I risultati sono visibili già dalle prime passate e si può utilizzare sulle gambe, le braccia e per depilare le ascelle.

La depilazione fatta con il rasoio ha però vita molto breve per cui dopo pochi giorni va ripetuta. Non è vero che usare il rasoio rende i peli più duri e folti alla ricrescita. Bisogna fare attenzione invece a taglietti e ferite che la lametta può provocare.

Anche le irritazioni, specie nelle zone più delicate, possono essere fastidiose. Per evitarle è bene preparare la pelle alla rasatura con un trattamento esfoliante e idratante.

Ceretta

La ceretta è il sistema forse più diffuso che regala ottimi risultati. Può essere a caldo o a freddo, effettuata con strisce da riscaldare nelle mani o con la più classica cera da sciogliere e stendere sulla pelle.

Un vantaggio della depilazione con la ceretta è dato dai tempi più lunghi di crescita dei peli. Si deve rifare dopo tre settimane circa perchè i peli crescono più lentamente e sono anche più fini.

La ceretta può essere fatta in ogni parte del corpo ma tra i suoi svantaggi c’è l’aspetto doloroso che comporta. Inoltre bisogna usare attenzione perché il rischio di bruciature, se è troppo calda, è elevato.

Un altro limite della ceretta è dato dalla possibilità che i peli, più deboli alla ricrescita, non trovino la giusta sede e restino sotto pelle. Non si può fare se i peli sono troppo corti ma bisogna aspettare che raggiungano una certa lunghezza.

Crema depilatoria

Un ottimo metodo fai da te per estirpare i peli dal corpo è quello della crema depilatoria. La pelle risulta subito liscia e nutrita senza rischiare spiacevoli tagli da rasoio. L’unica accortezza quando si usa il prodotto è quello di rispettare sempre i tempi di posa indicati.

Eccedere può essere pericoloso perché si tratta di un prodotto chimico. Prima di utilizzarla su ampie superfici meglio testarla in una piccola zona per evitare inaspettate reazioni allergiche.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi