Trattamento viso

Pelle secca: quali sono i prodotti migliori da utilizzare per il trucco

Il trucco per pelli secche deve valorizzare ed esaltare i punti forti del viso, ma anche lisciare ed illuminare la pelle. Il tutto, inutile dirlo, senza seccare ancora di più l’epidermide. Insomma: si tratta di un qualcosa di non esattamente semplice, soprattutto se si è già alle prese con il vento e le prime intemperie invernali.

Qualcuno potrebbe credere che in questo caso la difficoltà sia comunque inferiore rispetto a quella sperimentata quotidianamente da chi ha la pelle grassa, ma le cose non stanno esattamente così. Le spaccature, le pellicine e tutte le altre imperfezioni che caratterizzano il volto affetto da secchezza cutanea rendono l’opera infatti altrettanto difficile.

Attenzione però: difficile, ma non impossibile. Ecco allora qualche piccolo segreto di bellezza perfetto per le donne con pelle secca.

Pelle secca: cosa c’è da sapere?

Ancor prima di parlare di prodotti specifici e di trucco in senso stretto è utile approfondire appena la questione pelle secca. Essa si caratterizza per la scarsa produzione di sebo e quindi per un sostanziale squilibrio dello strato lipidico che di norma avvolge la cute. Ciò si traduce in una vasta gamma di fastidi e di problemi estetici. Le persone che accusano il disturbo tendono spesso ad esempio ad avere la percezione che la loro pelle tiri. Ciò si verifica soprattutto in prossimità delle zone critiche che, nella maggior parte dei casi, coincidono con il contorno occhi, con parte del naso e delle guance (per quanto riguarda il viso almeno).

Non è raro nemmeno che gli stessi soggetti manifestino un colorito spento che si accompagna frequentemente alla presenza di macchie scure e pori dilatati. La pelle secca porta il soggetto ad accusare una scarsa elasticità, un invecchiamento spesso precoce del viso ed una forte sensibilità agli agenti atmosferici o a qualsiasi altra cosa possa produrre irritazione cutanea.

A tutto questo è possibile in qualche modo porre rimedio o quanto meno mettere un freno semplicemente pulendo spesso la pelle, magari con prodotti adeguati, e provvedendo alla costante idratazione della cute.

I prodotti utili

I prodotti utili, quelli che per intenderci non dovrebbero mancare mai nel beauty case di chi ha la pelle secca, sono:

  • latte detergente
  • tonico con formulazione addolcente oppure ancora lenitiva (meglio ancora se capace di assolvere ad entrambe le funzioni)
  • acqua micellare
  • creme viso o corpo capaci di reidratare la pelle.

Il suggerimento è comunque quello di orientarsi su qualcosa che non unga più di tanto e che anzi si assorba alquanto velocemente. Perché? Semplicemente perché è probabile che dobbiate fare ricorso a questi prodotti più volte nel corso di una singola giornata. Sin quando si va a letto o si è a casa ci si può permettere di non badare troppo alla questione, sul posto di lavoro però non funziona proprio così.

Alla lista dai prodotti da tenere nel beauty case aggiungiamo anche un buono scrub da utilizzare settimanalmente.

Il make-up per pelli secche

E adesso passiamo alla questione trucco. Inutile dire che prima di mettere qualsiasi cosa sul viso sarà necessario stendere un velo di crema idratante, meglio ancora se questa operazione può essere svolta circa un’oretta prima di iniziare a pensare al make-up. In commercio comunque esistono anche dei prodotti a rapido assorbimento che necessitano solo di qualche minuto prima di iniziare a compiere il loro lavoro.

In ogni caso soltanto dopo aver idratato la pelle sarà possibile procedere mettendo il primer. Esso, ad essere proprio pignoli, non dovrebbe essere utilizzato quotidianamente, ma soltanto per occasioni speciali. Quando deciderete di usarlo optate sempre per un prodotto illuminante che renda la pelle uniforme. Andate sui toni del verde se oltretutto soffrite anche di couperose o simili, sui toni del rosa se invece la pelle è molto spenta.

Fondotinta per pelli secche

In alternativa al primer o subito dopo averlo spalmato sul viso passate al fondotinta. Meglio scegliere sempre qualcosa di fluido, mai invece orientarsi su tutto ciò che è in polvere o minerale: evidenziereste le imperfezioni della pelle. Come consiglia www.elroel.it: “Più la pelle è secca e disidratata più è necessario scegliere formule come le BB cream, DD cream, creme colorate e cushion. Successivamente si può andare a correggere eventuali imperfezioni con correttori mirati alle esigenze di ognuno.

Dirigetevi su un articolo a copertura media da supportare magari con un correttore. Adesso è la volta di un sottile strato di cipria, della terra o del fard illuminante. Trucco occhi abituale e rossetto morbido e cremoso completeranno l’opera.

Ulteriori informazioni

Chi ha la pelle secca dovrebbe sempre evitare di acquistare trucchi in polvere, eccessivamente cremosi o addirittura quasi pastosi. Qualunque cosa sia già di per sé abbastanza evidente sulla cute infatti non farebbe che accentuare le vostre piccole e grandi imperfezioni cutanee. Esiste un nuovo alleato della pelle, come ricorda in questo articolo ilmessaggero.it, e si tratta della vitamina A che con la sua azione antiossidante contribuisce al benessere della cute.

Un secco no va anche ai rossetti mat in quanto potrebbero rendere ancora più visibili le screpolature del contorno labbra. Meglio orientarsi invece su un gloss cremoso ed idratante. Sì infine ai blush, al primer, ai prodotti illuminanti ed al fondotinta.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi