Bambino nel passeggino

Passeggino neonato: quando iniziare ad utilizzarlo?

Il passaggio dalla carrozzina al passeggino è un momento particolare per i genitori e per il neonato, da compiersi in totale sicurezza per il suo buon sviluppo. Non bisogna avere fretta e non ci sono tempi uguali per tutti: ogni bebè è diverso dall’altro, anche se la regola suggerisce che si possa cominciare ad utilizzare il passeggino a partire dai 5-6 mesi di vita.

E’ in questo periodo infatti che il piccolo comincia ad avere una postura eretta ed i suoi muscoli iniziano a svilupparsi consentendogli i giusti movimenti ma come detto va seguita la sua naturale indole e non va sforzato.

Quando utilizzare il passeggino, i consigli giusti

Come detto capire con precisione quando iniziare a uscire con il passeggino non è cosa facile ed un occhio di riguardo deve avere anche la scelta del modello perché le differenze della gamma sul mercato sono molte.

Fondamentale è per i primi tempi tenere inclinato lo schienale in modo che il bambino si abitui gradatamente alla nuova posizione e non affatichi troppo la schiena. Si inizia con brevi uscite proprio per abituare il neonato a questa nuova dimensione per poi aumentare la durata delle passeggiate.

Tipi di passeggini, confort e sicurezza

Sicurezza e comodità sono tra i primi fattori da considerare nella scelta di un passeggino. Sul mercato ci sono molti modelli e prodotti diversi tra loro perciò scegliere fra tante possibilità è abbastanza difficile. Sul sito https://amisuradimamma.it sono elencate le recensioni dei migliori passeggini per neonato, un valido aiuto per aiutarti nella scelta.

Esistono passeggini a 4 ruote, che sono i più comuni e quelli a 3 ruote. Il classico a 4 ruote è molto utilizzato, presenta le due ruote anteriori girevoli per meglio guidarlo nelle manovre ed è dotato di facili sistemi di apertura e chiusura. Ovviamente tutti i passeggini devono avere l’omologazione affinchè siano sicuri e a norma.

Quelli a 3 ruote sono di dimensioni più grandi, muniti di freno e gonfiabili. Sono dotati di due ruote posteriori ed una davanti e anche se sono ugualmente comodi hanno lo svantaggio di essere più ingombranti degli altri sia da aperti che da chiusi senza contare che il loro prezzo è più elevato.

In commercio si trovano poi i passeggini light a 4 ruote che sono la versione più leggera del vero e proprio passeggino. La struttura è sicura e solida ma forse meno comoda per il fatto che ha ruote più piccole ed è l’ideale per i bimbi già un po’ cresciuti che lo utilizzano soltanto per riposare ma camminano già.

Gli esperti consigliano l’uso del passeggino non oltre i 4 anni, età in cui i bambini devono aver imparato a camminare sulle proprie gambe senza più contare sull’ausilio della sua comodità.

In sintesi i fattori più importanti per la scelta del passeggino sono le sue dimensioni, il peso e che abbia i rivestimenti staccabili in modo da poterli lavare. Come detto in precedenza è d’obbligo l’acquisto di un passeggino che risponda a tutti i requisiti sulla sicurezza.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi